Parametri

Come scegliere un mutuo


La scelta del mutuo è molto importante.
Infatti, se ne consideriamo durata ed importo, si tratta  di  una delle scelte più importanti della nostra vita, che ci vincola ad un impegno che può durare anche 40 anni e a pagare una somma notevole, ma che ci permette di soddisfare uno dei nostri bisogni primari , come quello di avere una casa.

Pertanto, durata ed importo devono essere valutati con attenzione, effettuando un confronto non solo  tra i vari tipi di contratto, ma anche valutando il  tasso d'interesse ad essi  applicato.

Il paragone deve portare il richiedente a capire  la differenza di costo tra i servizi di mutuo proposti dai vari Istituti di credito per  trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Il primo obiettivo è quello di stabilire  quale banca o Istituto di credito offre la soluzione migliore al costo più accattivante.

Per raggiungere tale scopo è opportuno prendere in considerazione un'unica tipologia di mutuo come riferimento per osservare l'identica soluzione, ma da parte di istituti diversi.

Una volta scelta la tipologia di mutuo da adottare come riferimento, il parametro di paragone da impiegare è il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale).

Il TAEG è un indicatore completo in quanto definisce  l'effettivo costo annuale di un mutuo,  considerando sia il tasso d'interesse realmente adottato, sia tutte le spese  accessorie e di apertura della pratica. In questo modo è possibile identificare la banca e/o l'istituto di credito più competitivo. Infine, occorre valutare la soluzione che più si avvicina a soddisfare le proprie esigenze.